Comprare isola privata, quanto costa? Meno di un monolocale in centro!

Acquistare un’isola privata costa meno di un monolocale in centro, lo sapevate? Ebbene sì, fare un acquisto del genere non rappresenta più un sogno irrealizzabile, per chi ha migliaia di euro in tasca da spendere. Ci sono delle occasioni imperdibili che potrebbero fare al caso vostro, per voltare pagina e dare una svolta alla vostra vita, soprattutto se siete ancora alla ricerca del vostro posto nel mondo. Comprando un’isola privata potrete finalmente trascorrere momenti di relax vicino al mare, a casa vostra. In passato, questo era un sogno raggiungibile solo dai ricchissimi. Invece, con i vostri risparmi, potrete finalmente avere la vostra rivincita!

Quanto costa comprare un’isola privata

I costi delle isole private sicuramente possono essere raggiunti da chi non è un milionario, ma variano in base alla loro posizione e ad alcune condizioni. In tuti i continenti sono distribuite tantissime isole e quella più costosa è sicuramente l’isola Rangyai, situata in Thailandia, che costa 160 milioni di dollari. Quella più economica è, invece, l’isola Mangrove a Panama, disponibile a 40 mila dollari! Si può notare che un’isola privata costa meno di appartamenti nelle città più costose. Bisogna, però, fare attenzione al fatto che questi prezzi sono condizionati da diversi fattori. Il costo viene definito da:

  • presenza di strutture;
  • vicinanza a centri abitati;
  • facilità di viaggio per raggiungerla;
  • il clima.

Ci sono, ad esempio, alcune isole che sono soggette a inondazioni. Dunque, bisogna valutare bene ogni dettaglio, sebbene il prezzo ci inviti a procedere con l’acquisto. In particolare, il consiglio è quello di tenere in considerazione le infrasturrure base, come gli impianti elettrici e le tubature dell’acqua. In caso di assenza di questi, è necessario aggiungere le spese di costruzioni al prezzo di vendita.

Quanto costa comprare un’isola privata in Italia

Il vostro sogno è quello di acquistare un’isola privata in Italia? Se non volete allontanarvi troppo da casa, allora questa è la scelta più adeguata. In questo caso, però, i prezzi sono alti. Quella più economica, attualmente in vendita, è l’isola Viscontea, che si trova sul Lago di Como e costa 1 milione e 700mila euro. A Masala c’è poi l’isola di Santa Maria, che ha una trattativa riservata: si vocifera che il costo sia di circa 18 milioni di euro. Il prezzo dell’isola dell’Ottagono, nella laguna di Venezia, viene rivelato solo su richiesta: dovrebbe essere di circa 8 milioni di euro. Di fronte a Taormina si trova l’isola delle Sirene, in vendita a meno della metà di 3 milioni di euro. Pare che il prezzo sia più basso per l’isola di Ustica.

Isola privata nel mondo, quali sono le migliori

Quali sono le migliori isole nel mondo che si possono acquistare?

  • Isola Mangrove (Panama) a 39 mila euro: acque limpide e calme tutto l’anno. Nella zona est non è possibile costruire, in quanto c’è la barriera corallina. Sul lato sud-over, invece, ci sono più opportunità. Qui c’è anche un bungalow sull’acqua che potreste affittare.
  • Lagoon Property (Belize America centrale) a 82.686 euro. Se amate le avventure, fa al caso vostro, in quanto dà il meglio della vita nella giungla. La terra è incontaminata, ma è accessibile facilmente.
  • Cornelia Island (Nicaragua) a 89.640 euro. Con numerose palme e alberi da frutto, è già disponibile l’elettricità.
  • Isola Salonpää (Finlandia) a 94 mila euro. Comprende un cottage, che si affaccia sul lago Konnevesi.
  • Gillis Island (Canada) a 110 mila euro. Un atollo suggestivo, che si trova sul fiume Pinette. Un paradiso che è rimasto incontaminato, ideale per chi ama i momenti di relax e le escursioni.
  • Isola Shetland (Scozia) a 280 mila euro. Il prezzo è alto per via della sua dimensione, ovvero più di 25.000 metri quadrati. Non solo, questo è un luogo magico dove non ci sono abitazioni, tranne una casa e un mulino. La natura qui è selvaggia.

Comprare un’isola privata, i pro e i contro

Ci sono dei vantaggi, ma anche degli svantaggi. I prezzi bassi spingono sicuramente chi ha tra i propri risparmi migliaia di euro a procedere con l’acquisto. Non solo, questi prezzi ci portano a pensare: come mai nessuno ancora ha acquistato questi luoghi così speciali? Sicuramente tra i pro ci sono questi aspetti positivi:

  • ci si può allontanare dalla routine quotidiana;
  • si può ritrovare la pace interiore stando da soli o con la persona giusta;
  • è possibile allontanarsi da qualsiasi disturbo della città;
  • se si è alla ricerca di un luogo dove andare in vacanza o dove recarsi solo in determinati periodi, allora è un acquisto perfetto;
  • se riuscite ad accontentarvi nel minimo indispensabile, è un’idea da prendere in considerazione.

Quali sono gli altri aspetti da considerare che potrebbero far cambiare idea:

  • è ideale solo per chi non lavora più o lo fa in smart working, se si vuole andare a vivere sull’isola tutto l’anno;
  • vanno valutati i costi di costruzione per gli alloggi;
  • vanno valutati i costi per gli spostamenti;
  • vanno valutati i costi per i beni alimentari e di prima necessità;
  • potrebbero non esserci i servizi ai quali siamo abituati;
  • potrebbe essere difficile il collegamento via mare, se distanti molto dalla terraferma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *