Quanto guadagna un arbitro ai mondiali 2022: la cifra da urlo

Quanto guadagna un arbitro ai mondiali? La Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022, dal 20 novembre 2022 al 18 dicembre 2022, delizia i tifosi di tutto il mondo con uno degli sport più amati e apprezzati di sempre, il calcio. Non proprio tutte le nazioni hanno la propria nazionale in gioco, tra queste purtroppo anche l’Italia. Nonostante questo, sul nostro territorio sono milioni le persone che seguono le partite del campionato mondiale di calcio 2022 e che si chiedono qual è lo stipendio riservato agli arbitri in Qatar. Vi anticipiamo che chi dirige le partite, chi assiste a bordo campo e chi segue al VAR godono di compensi abbastanza corposi!

Compenso arbitro ai mondiali: quanto guadagna il direttore di gara

Per la prima volta nella storia del campionato mondiale di calcio ci sono sei volti femminili nella direzione arbitrale, con tre direttrici di gara e assistenti. Non solo calciatori, allenatori, dirigenti e tifosi, i protagonisti della partite sono anche gli arbitri. La FIFA per la Coppa del Monda in Qatar 2022 ha scelto i migliori direttori di gara per permettere alle squadre di confrontarsi nel migliori modo possibile, sotto la giusta lente di ingrandimento. In tutto vi sono quasi 130 lavoratori tra arbitri e assistenti. La stessa FIFA ha precisato che questo è il miglior gruppo formato da “arbitri di più alto profilo mondiale”. Pertanto, proprio per questo possiamo immaginare che sia stato riservato un buon compenso a queste fondamentali figure del mondo del calcio.

La FIFA ha stabilito che ai mondiali ogni arbitro guadagna di base 70mila dollari, circa 68mila euro. Un arbitro può arrivare a guadagnare fino a 300mila dollari dirigendo partite nella fase a gironi e quelle a eliminazione diretta. Ogni direttore di gara guadagna 3.000 dollari per le gare della fase a gironi. Nei playoff e nella finale, la cifra si alza a 10.000 dollari. Tali compensi vanno aggiunti alla paga già stabilita per questo ruolo.

Mondiali Qatar 2022: quanto guadagnano gli assistenti

Ogni assistente arbitro guadagna di base 25mila dollari, circa 22mila euro. Gli assistenti di linea ai mondiali guadagnano, invece, circa 2.400 euro nella fase a gironi e 5.000 nei playoff o nel partita finale. Per gli assistenti di arbitri, quando la gestione viene considerata perfetta, la FIFA rende disponibili circa 150.000 euro. Stesso discorso per il quarto arbitro. Per quanto riguarda chi lavora al VAR, nella fase a gironi il guadagno a partita è di circa 3.000 dollari e di 5.000 dollari nelle fasi a eliminazione diretta. I più diligenti possono anche arrivare a guadagnare sui 175.000 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *